La classica vendemmia,
ma con tanto cuore in più

Un duro lavoro, fatto con tanta passione. La vendemmia di Comte de Montaigne è una vera e propria festa, dove tutti partecipano con orgoglio e dove ogni azione è fatta con cura e tanto, tanto amore.

Ogni grappolo, ogni acino selezionato diventerà un grande champagne.

Le uve di Pinot nero, la grande maggioranza, e di Chardonnay vengono selezionate accuratamente, scegliendo solo i grappoli che hanno raggiunto la giusta maturazione e pressate delicatamente, cercando di mantenere il più possibile l’integrità degli acini.

La degustazione dei bacchi: elemento fondamentale per controllare la maturità.

Il momento giusto per la raccolta viene deciso da analisi interne, con il rispetto delle date legali fissate dal disciplinare. In questo modo, ogni appezzamento viene vendemmiato in un ordine preciso. Alcuni appezzamenti, per noi più rappresentativi, sono analizzati settimanalmente per un mese, per seguirne l’evoluzione e la maturità.

Ogni grappolo è raccolto e messo in un secchiello, togliendo quelli non idonei. Ogni filare viene vendemmiato da due persone, una di fronte all’altra. Una volta riempiti i secchielli, vengono svuotati dentro delle casse basse, con un volume inferiore a 50 kg. Questo per evitare che i grappoli vengano schiacciati. Infine, le casse sono caricate su dei camion, per essere avviate verso il centro di pressatura.

Il lavoro di squadra fatto con il cuore, tipica caratteristica di Comte de Montaigne.

Comte de Montaigne

Per visitare il sito è necessario aver superato l'età legale per il consumo di bevande alcoliche vigente nel relativo luogo di residenza. In assenza di età legale per il consumo di bevande alcoliche, è necessario avere più di 21 anni.

--

Effettuando l'accesso a questo sito, si accettano i termini e le condizioni di utilizzo e l'informativa per la privacy.